Pallone d’Oro 2015: quinto trionfo per Messi?

I dubbi quest’anno sono davvero pochi: a vincere il Pallone d’Oro 2015 sarà ancora una volta, per la quinta volta nella sua vita, Lionel Messi, che nella passata stagione ha vinto tutto quello che si potesse vincere, dalla Liga al Mondiale per club col Barcellona, al secondo posto in Copa America con la nazionale argentina.

Con questo titolo il calciatore classe ’87 distanzierà ulteriormente gli altri grandi della storia del calcio, tra cui Cristiano Ronaldo, Van Basten, Platini e Cruijf.

Il Pallone d’Oro (agli inizi chiamato Calciatore europeo dell’anno) è un premio calcistico istituito nel 1956 dalla rivista sportiva francese France Football e assegnato annualmente nel mese di dicembre al giocatore che più si distingueva nell’anno solare militando in una squadra di un qualsiasi campionato del mondo. Fino all’edizione 1994 il regolamento imponeva che il giocatore dovesse essere di nazionalità europea per poter aspirare al titolo, ma dal 1995 questa distinzione è stata superata, per cui possono concorrere al premio anche giocatori di nazionalità extra-europea. Dal 2010 il riconoscimento si è fuso col FIFA World Player of the Year, dando vita ad un nuovo premio denominato Pallone d’oro FIFA, denominato l’anno seguente UEFA Best Player in Europe Award.

L’Italia quest’anno è in corsa con Florenzi e il suo missile da metà campo per il premio Puskas (miglior gol), ma anche qui l’uomo da battere è Leo Messi, con la sua allucinante serpentina contro l’Athletic, in finale di coppa del Re. Buffon, Chiellini, Pirlo e Verratti sono invece gli azzurri in corsa per la squadra dell’anno.

L’appuntamento è per stasera alle 18.30 presso la Kongresshaus di Zurigo. Il nome del vincitore del pallone d’oro sarà svelato alle 20, al termine di una serata di gala che vedrà la presenza anche di prestigiosi ospiti musicali, tra cui Leona Lewis e i 2Cellos.