I fuochi d’artificio a capodanno

In tutto il mondo è consuetudine salutare l’anno vecchio e dare il benvenuto al nuovo a colpi di fuochi d’artificio, una tradizione che risale fin all’antichità quando si accendevano fuochi per cacciare e spaventare gli spiriti maligni. Da diversi anni, le grandi città organizzano dei veri e propri spettacoli pirotecnici in piazza per il piacere degli spettatori festeggianti, come un gigantesco rito propiziatorio collettivo. Non c’è Capodanno a Roma senza fuochi d’artificio, ma come si suddividono e come si gestiscono?

Fuochi d’artificio: quali sono e come si maneggiano

I fuochi d’artificio si dividono in due grandi gruppi:

  • Giochi pirotecnici destinati alla vendita al pubblico senza necessità di esibire il porto d’armi;
  • Giochi pirotecnici professionali per gli esperti del settore e la realizzazione di spettacoli.

I fuochi d’artificio in commercio e alla portata di tutti sono di varia tipologia e potenza con costi che arrivano anche a 60 €.

I fuochi d’artificio professionali, invece, hanno una lunga storia che risale all’antica Cina che per primi utilizzavano polveri piriche per realizzare fuochi colorati e spettacolari. La realizzazione di uno spettacolo pirotecnico richiede molta dovizia nel maneggiare le polveri, nel calibrare la potenza e il rumore, nel combinare i colori e le forme da disegnare nell’aria. Oggi, tutto questo lavoro scenografico è affidato alle simulazioni al computer e alla tecnologia che permette di gestire lo spettacolo da centraline di lancio e a ritmo di musica.

Gli spettacoli pirotecnici per il Capodanno a Roma ogni anno attirano molti turisti e romani grazie all’abilità degli operatori che riescono a realizzare eventi in grado di affascinare migliaia di spettatori. Ma gli organizzatori degli spettacoli non sono esenti da rischi. La prima regola da osservare è la prudenza, perché spesso capitano errori anche in cabina di regia o quando le micce non si accendono perché danneggiate o inumidite. È noto, invece, che i fuochi destinati alla vendita al pubblico sono altrettanto pericolosi e devono essere maneggiati con cautela, seguendo sempre le istruzioni e soprattutto acquistando quelli legali e venduti presso gli esercizi commerciali regolamentari.

I fuochi d’artificio di capodanno a Roma si svolgono in uno scenario altrettanto spettacolare come Piazza del Popolo o il Colosseo: uno spettacolo nello spettacolo per propiziare un nuovo anno.